fbpx
CINI Italia | In supporto a Child In Need Institute - CINI India

Centro socio-sanitario di Siliguri

1 Ott

Area: Siliguri (Bengala del Nord)
Durata: luglio 2006-maggio 2008
Partner: Fondazione Cariverona

Nello Stato del Nord-Bengala, a causa dell’aumento della disoccupazione e delle emergenze ambientali, sta crescendo sempre più lo scontento generale della popolazione. Tale malcontento si è manifestato attraverso scioperi e manifestazioni, guidate da gruppi estremisti che hanno colpito con atti di violenza la stessa popolazione civile. Inoltre, Siliguri, capoluogo del Nord Bengala, è divenuta un punto focale di traffico minorile verso i confinanti Bangladesh, Nepal e Bhutan. CINI India ha quindi deciso di costruire un centro socio-sanitario che fosse in grado di rispondere ai bisogni della popolazione. 

Le analisi condotte da CINI

CINI India, assistendo alla situazione, ha deciso di condurre delle analisi sociali per capire come affrontare al meglio la situazione ed aiutare la comunità. Da queste analisi ne è risultata un’insufficienza di personale locale specializzato in grado di far fronte ai gravi disagi sociali: infatti, le attività sanitarie esistenti erano inadeguate nel rispondere al bisogno della popolazione, avevano luogo in stanze affollate e scarsamente dotate di attrezzature mediche. Inoltre, si è evidenziata la necessità di trovare un luogo dove la comunità potesse incontrarsi e venire formata sulle corrette pratiche igienico-sanitarie. Infine, mancava un centro di accoglienza rivolto ai bambini di strada e alle vittime di traffico minorile finalizzato al loro re-inserimento sociale e scolastico.

Per rispondere a tali bisogni, grazie al sostegno di Fondazione Cariverona, CINI ha deciso di dar vita ad un Centro socio-sanitario con attività in diversi campi: dalla salute materno – infantile, alla prevenzione della malnutrizione, all’istruzione; dalla protezione dell’infanzia, alla sensibilizzazione delle donne e allo sviluppo più ampio di comunità.

Gli obiettivi del Centro Socio-Sanitario

  1. Prevenire malattie materno – infantili attraverso interventi di salute di comunità;
  2. curare le più comuni malattie pediatriche e ginecologiche, compreso l’HIV/AIDS;
  3. ridurre la malnutrizione di donne e bambini;
  4. assicurare l’istruzione primaria ai bambini in età scolare;
  5. fornire una rete di servizi e interventi protettivi a favore di bambini e di adolescenti a rischio, con particolare attenzione ai più poveri e alle bambine / ragazze;
  6. rendere consapevoli le donne riguardo la necessità di preparare le ragazze ad affrontare la vita adulta con adeguate conoscenze e informazioni;
  7. organizzare corsi di formazione, allestire eventi sociali e culturali, workshop e seminari.

Post Comment

Top