fbpx
CINI Italia | In supporto a Child In Need Institute - CINI India

Educare per proteggere i bambini in India

1 Nov

AreaGram Panchayat di Hatinagar e di Rajdharpara (Distretto di Murshidabad) e Gram Panchayat di Hatighisa e di Upper Bagdogra (Distretto di Darjeeling) – Bengala Occidentale
Durata: 3 anni – 2023/2026
Partner: Fondazione San Zeno

Il nuovo progetto di CINI, in partenariato con Fondazione San Zeno, si innesta sulle base poste durante il precedente intervento triennale realizzato (clicca qui per approfondire) per consolidare i risultati raggiunti ed ampliarne l’impatto positivo. In particolar modo, il nuovo progetto si focalizzerà sul diritto all’istruzione, con l’obiettivo ultimo di proteggere i bambini e le bambine più vulnerabili dell’India.

L’intervento nel suo complesso

Il progetto si realizzerà in 4 diversi Gram Panchayat – GP (consorzi di villaggi) dello Stato del Bengala Occidentale. Due di essi, il GP di Hatinagar (distretto di Murshidabad) e il GP di Hatighisa (distretto di Darjeeling) avevano già beneficiato del precedente intervento, mentre gli altri due – GP di Rajdharpara (distretto di Murshidabad) e GP di Upper Bagdogra (distretto di Darjeeling) – sono nuove aree di lavoro per CINI. Mantenere le precedenti location progettuali assieme a due nuove aree di intervento permetterà di sperimentare il modello implementato e la sua adattabilità, consolidando i risultati positivi ottenuti.

In questi territori, si apriranno e rafforzeranno 23 Centri per l’Apprendimento per fornire supporto educativo e didattico a studenti e studentesse vulnerabili, che hanno difficoltà di apprendimento e provengono da comunità povere e marginali. I Centri, insieme agli Spazi Sicuri Comunitari per l’Infanzia, saranno il cuore pulsante dell’intervento. Qui, i minori potranno imparare, divertirsi e confrontarsi tra di loro. Il team di CINI li sensibilizzerà sui loro diritti e li aiuterà a rivendicarli di fronte agli adulti.

In parallelo, CINI coinvolgerà le scuole e gli insegnanti scolastici per sensibilizzarli e formarli, creando Scuole Amiche dei Bambini. Infine, si lavorerà con le comunità locali, rafforzando le istituzioni e i meccanismi di protezione dell’infanzia.

Attraverso varie attività, il progetto mira a raggiungere 2.840 minori, 556 operatori dei servizi di base, 3.821 stakeholder chiave della comunità.

Perché “educare per proteggere i bambini in India”

L’intervento si rivolge a bambini e ragazzi dai 10 ai 16 anni, intervenendo in una delle fasi più delicate della crescita: l’adolescenza. Nelle comunità più povere dell’India, il passaggio dall’infanzia all’adolescenza è spesso visto e vissuto come il passaggio all’età adulta. Così, molti ragazzi abbandonano la scuola precocemente e vanno a lavorare, mentre molte ragazze si sposano precocemente e diventano madri da giovanissime.

Mantenere gli adolescenti a scuola, evitando che abbandonino gli studi, significa proteggerli dal rischio di lavoro minorile, matrimonio precoce, abusi e sfruttamento. Per questo, è fondamentale investire sulla loro educazione e coinvolgere le famiglie e la comunità tutta nel percorso. “Educare per proteggere” significa dar loro la possibilità di costruirsi un futuro migliore.

Logo Fondazione San Zeno

Post Comment

Top