fbpx
CINI Italia | In supporto a Child In Need Institute - CINI India

Da 50 anni al fianco delle comunità più povere dell’India, auguri CINI!

31 Gen

Il 1 febbraio del 1974 il medico pediatra Samir Chaudhuri fa una scelta che cambierà la vita di milioni di persone: lasciare l’ospedale per dedicarsi all’aiuto delle comunità più povere dell’India. Nasce così il Child in Need Institute (CINI), che oggi compie 50 anni. Un traguardo straordinario che vogliamo festeggiare con tutti i nostri compagni di viaggio, che hanno camminato con noi in questi decenni. A tutte e tutti voi, grazie di cuore!

Un po’ di storia di CINI…

Quando il dottor Samir Chaudhuri comincia ad occuparsi dei bambini malnutriti dei villaggi a sud di Calcutta e delle zone più povere della città, ben presto si rende conto che il solo intervento medico non basta. I bambini che curava, infatti, nel giro di poco tempo tornavano ad essere malnutriti. Erano la povertà delle loro famiglie, l’analfabetismo dei loro genitori e la mancanza di un’igiene adeguata a riportarli in quella condizione. A poco a poco, Samir intuisce che è necessario agire anche su questi temi per combattere la malnutrizione materna e infantile. Mette, quindi, a punto un protocollo di assistenza e cure focalizzato sui 9 mesi di gravidanza e i primi due anni di vita dei bambini – i 1000 giorni, che verrà poi adottato anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, dall’UNICEF e dalle altre agenzie nazionali e internazionali che si occupano di mamme e bambini.

Negli anni, il lavoro di CINI si amplia ad altre tematiche e altri territori. L’organizzazione comincia a mobilitare le donne stesse, formando le operatrici socio-sanitarie pubbliche, affinché potessero svolgere il loro lavoro con maggiore efficacia. Nasce così il nostro Chetana Training Centre.

Negli anni ’90, la città di Calcutta vede crescere esponenzialmente il numero di bambini di strada. CINI decide, dunque, di prendersi cura di questi bambini, accogliendoli in case rifugio e dando loro un posto dove stare al riparo dai pericoli della strada. I nostri operatori cominciano a monitorare le stazioni, i quartieri a luci rosse, le strade più trafficate della città e le baraccopoli, per individuare e soccorrere i bambini a rischio di matrimonio precoce, lavoro minorile, traffico di minori e altre forme di violenza.

In parallelo, CINI lavora con le famiglie, le autorità pubbliche e altri stakeholder comunitari, sensibilizzandoli sui diritti dell’infanzia e sul loro ruolo. L’obiettivo, infatti, è quello di prevenire queste situazioni, evitando che i bambini cadano vittima di sfruttamento e violenze. Per questo, l’organizzazione comincia a lavorare per riportare i bambini tra i banchi di scuola. Un bambino che studia, infatti, è un bambino protetto che potrà costruirsi un futuro dignitoso.

50 anni di lavoro a servizio delle mamme e dei bambini dell’India

Oggi, ci prendiamo cura delle comunità più povere dell’India per garantire loro i diritti alla salute, alla nutrizione, all’istruzione e alla protezione. CINI lavora in 6 Stati dell’India: Bengala Occidentale, Jharkhand, Orissa, Assam, Madhya Pradesh e Tripura. Ogni anno, attraverso i nostri 1500 professionisti locali, raggiungiamo circa 10 milioni di beneficiari. Il nostro lavoro di 50 anni è stato distillato nel Metodo CINI, una metodologia di intervento basata sui diritti umani che è stata validata scientificamente dall’Università di Harvard (per approfondire e leggere questo importante studio di Harvard, clicca qui).

Questi 50 anni sono un traguardo straordinario, che abbiamo potuto raggiungere grazie al sostegno di moltissimi sostenitori, italiani e internazionali, che hanno creduto e credono nel nostro lavoro. A loro, va il nostro grazie di cuore!

Post Comment

Top